Metodologia generale

Le strutture di base del processo educativo-formativo sono la programmazione modulare per competenze e la valutazione, componenti inseparabili, l’una funzionale all’altra.

Programmazione modulare

La programmazione modulare caratterizza tutta l’attività didattica che si svolge durante il corso di studi e il singolo anno scolastico ed è finalizzata al raggiungimento degli obiettivi formativi e delle competenze propri della scuola e dell’indirizzo. Essa ha per oggetto innanzitutto il processo formativo dello studente e, in relazione a esso, la conseguente attività didattica propria dell’insegnante. Le discipline sono suddivise per lo più in quattro moduli e ogni modulo è strutturato in modo da indicare le competenze in uscita attraverso il superamento di una verifica indicata.

Tale impostazione permette allo studente:

  1. di poter sfruttare sia i crediti formali (documentati), sia i cosiddetti “crediti non formali” (non documentati), che la persona può vantare, tramite il superamento delle verifiche predisposte per ogni modulo;
  2. di prevedere una frequenza di tipo orizzontale, ossia di materie presenti in più anni scolastici;
  3. di strutturare un percorso sulla base delle singole problematiche (distanza, problemi lavorativi e/o familiari) con tempi e modalità diversi (es. Frequentare solo alcuni moduli, pagando una quota in proporzione).

Valutazione

La valutazione è espressione e misura del grado di maturità raggiunta, nel suo processo formativo, in termini di conoscenze, competenze, attitudini. Essa rende consapevoli gli studenti dello spessore culturale dei programmi svolti e delle metodologie seguite per lo sviluppo delle competenze.

Criterio fondamentale e unico per la promozione è il verificare, in sede di scrutinio finale, il superamento dei moduli previsti. Lo studente, che ha superato solo i moduli di singole discipline e che non ha quindi ottenuto la promozione alla classe successiva, manterrà tuttavia valida nell’anno scolastico successivo la valutazione delle discipline già superate.